Emanuele Svetti

Nato nel 1976 a Cortona, frequenta la Facoltà di Architettura di Firenze, dove completa la sua formazione sotto la guida del compianto Maestro Roberto Segoni.

Fin dai primi passi nel mondo dell'interior, si fa notare per il suo eclettismo professionale ed ideologico, non ci sono barriere nel suo modo di progettare, svaria con assoluta naturalezza da quelli che definisce "macroprogetti" fino al design d'oggetto con una concezione antitradizionale che fonde moderne tendenze a stili tipici della moda e del design.

Se pur giovane ha rapporti di collaborazione con svariate aziende del settore mobile e contract per le quali cura il design di prodotto e la strategia di mercato. Il suo studio si muove con disinvoltura nella progettazione di spazi residenziali, ricettivi, direzionali e commerciali, con particolare attenzione allo studio degli interni, dove la volontà è quella di rendere "semplice" la realizzazione, considerando il risultato finale come un "oggetto di consumo" e non come un’icona da ricordare per l’eternità.

“La collezione JOIN nasce come la metafora di un abbraccio…appunto un incastro perfetto”